ASPETTI GENERALI COME FUNZIONA INGREDIENTI



COME FUNZIONA


Il CBD interagisce con il corpo tramite il sistema endocannabinoide (ECS), che è un sistema biologico di neurotrasmettitori presenti nei corpi di tutti i mammiferi. Tutti gli animali hanno recettori cannabinoidi nei loro corpi. I recettori CB1 si trovano nel cervello e nel sistema nervoso centrale, mentre i recettori CB2 si trovano negli organi periferici, nei muscoli, nel sistema cardiovascolare e nelle cellule del sistema immunitario. Il cervello animale invia segnali attraverso questi recettori a molte parti del corpo.

I segnali trasmessi in questo sistema possono:
  • contribuire a una crescita cellulare sana
  • regolare le risposte neurologiche indesiderate in caso di convulsioni e risposte dolorose indotte dall'infiammazione
  • aiutare le cellule a combattere i radicali liberi
  • aiutare il corpo a combattere il cancro e la crescita delle cellule tumorali

Gli studi dimostrano che il sistema endocannabinoide (ECS) è molto importante in quanto controlla praticamente tutto: dal rilassamento al mangiare, dormire, vari tipi e cause di infiammazione e persino funzioni cognitive.

L'olio di CBD 3% ZooActive è estremamente efficace nel trattamento di molti problemi di salute di cui potrebbero soffrire i vostri animali domestici.

Consigliamo di utilizzare l'olio di CBD 3% ZooActive per le seguenti condizioni:


cbd

Dolore cronico e processi infiammatori
I cannabinoidi nel CBD sono estremamente efficaci per alleviare il dolore Molti scienziati ritengono che il CBD stia diventando un nuovo mezzo di successo nel trattamento e nel sollievo dal dolore cronico. Gli studi dimostrano che il CBD può:
  • alleviare il dolore (incluse neuropatie e dolore neuropatico)
  • attenuare l'effetto dell'infiammazione sullo stress ossidativo (che causa la degenerazione e l'invecchiamento precoce)
  • ridurre l'infiammazione nella pancreatite acuta
  • avere un effetto antinfiammatorio, aiutando così gli animali che soffrono di dolori articolari e muscolari
  • ridurre l'infiammazione del tratto digestivo (collegata a malattia infiammatoria intestinale - IBD)

  • cbd
    Disturbi d'ansia
    È noto che il CBD riduce i segni di angoscia (ansia) nelle persone sane e in quelle che soffrono di disturbi d'ansia. Inoltre, il CBD ha dimostrato di avere un effetto positivo sui cani affetti da disturbi d'ansia. La causa dei disturbi d'ansia è solitamente sconosciuta; una normale passeggiata pomeridiana con il proprio cane potrebbe trasformarsi in un vero incubo.

    I cani attraversano varie fasi di socializzazione quando sono giovani. È il periodo in cui possono sviluppare vari tipi di paura a causa del pericolo imminente. I cani che iniziano a mostrare segni di ansia possono successivamente sviluppare una minzione domestica indesiderata e incontrollata o una masticazione incontrollata di oggetti e altri oggetti in casa; possono iniziare a ringhiare alle persone che li circondano, diventare aggressivi e distruttivi.

    Inoltre, i cani giovani spesso soffrono di un tipo ben noto di ansia, cioè ansia da separazione. Ogni volta che uscite di casa (ad esempio, andate al lavoro), il vostro cane potrebbe sentirsi in difficoltà. Lo mostrerà agendo distruttivamente nella vostra casa fino al vostro ritorno.
    Fortunatamente, è possibile usare il CBD dopo aver consultato il proprio veterinario. In questo modo potete aiutare il vostro animale domestico peloso a essere calmo e rilassato di nuovo. Inoltre, il nostro prodotto può migliorare il benessere generale del vostro animale e potenziare il suo sistema immunitario.

    cbd
    Perdita di appetito, problemi digestivi e malattie infiammatorie intestinali
    Studi sugli animali hanno mostrato effetti estremamente benefici del CBD su animali affetti da problemi intestinali infiammatori e non infiammatori. La canapa era già usata dagli antichi greci e dai romani per trattare coliche nei cavalli e problemi digestivi nei bovini. Oggi sappiamo che il CBD previene l'infiammazione del colon - la colite (IBD) e ripristina la normale motilità intestinale nella malattia infiammatoria intestinale. Inoltre, ha un effetto antibiotico. Forse il vostro animale domestico è schizzinoso perché di solito gli cambiavate il cibo e ora vuole solo avere delizie e cibo dal vostro tavolo. Tutto questo può portare a vari problemi digestivi come vomito occasionale, diarrea o stitichezza, accumulo di gas nell'intestino e alitosi causata da infiammazioni dello stomaco. In tali animali, il CBD riduce l'infiammazione nell'intestino, nausea, vomito, aumenta l'appetito e migliora la salute generale.

    cbd
    Problemi di artrite, articolazioni e di mobilità
    L'artrite è uno dei problemi ortopedici più comuni nei cani. Di solito colpisce le razze di grandi dimensioni, ma anche quelle più piccole non sono immuni. Appare in diversi periodi di età. La causa più comune è la lesione tissutale risultante da traumi articolari, stress, infezioni e malfunzionamenti del sistema immunitario. In questi casi, le articolazioni non possono rigenerarsi abbastanza velocemente e, come tali, sono più esposte a infiammazioni e infezioni. Tali articolazioni sono estremamente dolorose, rendendo difficile o addirittura impossibile il movimento dell'animale colpito. Oltre ai farmaci convenzionali, il CBD ha un enorme potenziale analgesico e antinfiammatorio. Negli ultimi tempi i veterinari lo hanno usato regolarmente con grande successo in pazienti ortopedici che soffrono dei problemi sopra menzionati anche perché non ha effetti collaterali.

    cbd
    Problemi di pelle e pelo
    Il CBD è efficace contro vari problemi della pelle. Il vostro animale domestico potrebbe graffiare per vari motivi, tra i quali ce ne sono così tanti che probabilmente non riuscirete a riconoscere correttamente quello giusto senza l'aiuto di un veterinario. Dovete prestare attenzione alle seguenti cause, che portano a cambiamenti nella pelle e, di conseguenza, al prurito del vostro animale domestico:
  • Allergie: cani e gatti hanno allergie. Queste possono derivare da ipersensibilità alimentare, fattori ambientali come polvere domestica, acari, polline di varie piante, pulci e morsi di altri insetti, o ipersensibilità ai prodotti cosmetici utilizzati per la cura del vostro animale domestico. La seconda allergia più comune nei cani è la dermatite atopica. Questa è una malattia infiammatoria cronica della pelle.
  • Parassiti: scabbia, pulci, zecche e demodicosi sono frequenti cause di pelle irritata e cambiata, che porta al prurito.
  • Infezioni batteriche: le più importanti condizioni della pelle sono la follicolite e l'impetigine. I batteri che di solito fanno parte della normale flora cutanea possono causare in alcuni animali problemi di pelle cronici.
  • Infezioni fungine: i lieviti sono una causa comune di infiammazione dell'orecchio e del cuscinetto nei cani e nei gatti.
  • Squilibrio ormonale: troppi o troppo pochi ormoni specifici possono causare prurito.
  • Medicinali: alcuni medicinali causano alterazioni della pelle e il conseguente prurito

  • Consultare sempre il veterinario per quanto riguarda la diagnosi e la terapia in caso di prurito. Grazie al suo effetto antinfiammatorio, il CBD mostra un risultato molto positivo nel trattamento della pelle infiammata e pruriginosa. Inoltre, gli studi confermano che elimina con successo i parassiti.

    cbd
    Invecchiamento
    Il CBD contribuirà a rendere il periodo di vecchiaia del vostro animale domestico più gradevole e più longevo. I proprietari di animali domestici vogliono sempre che i loro animali domestici vivano il più a lungo possibile. La durata media della vita dei cani è compresa tra 10 e 12 anni. Le razze più piccole vivono più a lungo e possono raggiungere l'età di 15 anni e oltre. La durata media della vita dei gatti è compresa tra 10 e 18 anni.

    Molti animali domestici sono fortunati ad entrare nel periodo di vecchiaia in buone condizioni di salute. Ma prima o poi, anche loro sviluppano vari problemi, di solito sotto forma di problemi di movimento, perdita di appetito, allergie, malattie croniche intestinali, artrite, displasia dell'anca, dislocazioni della rotula e dolore di varie cause.

    Gli animali anziani comunemente sviluppano malattie cardiovascolari, i cui sintomi sono stanchezza, tosse frequente e difficoltà di respirazione. Questo è il risultato di una malattia della valvola cardiaca e di un cuore ingrossato, che causa la fuoriuscita di liquido nei polmoni.

    L'insufficienza renale è una delle malattie più comuni negli animali anziani. Ciò causa un aumento della quantità di tossine nel sangue di un animale anziano, con conseguente perdita di appetito e vomito. Qualora il vostro animale domestico mostra un maggiore bisogno di bere e urinare, il veterinario dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di diabete e ipertiroidismo.

    Le malattie autoimmuni, allergie, malattie infiammatorie croniche e pancreatite colpiscono spesso anche i vecchi animali domestici. Alcune di queste malattie sono accompagnate da forti dolori. I veterinari devono trattare questi animali; a volte le terapie sono vitalizie e dobbiamo eliminare le cause dei problemi dall'ambiente. Il CBD svolge un ruolo importante nel ripristinare il normale funzionamento del sistema immunitario e, inoltre, ha forti effetti antinfiammatori.

    Il glaucoma causa problemi agli animali più anziani. Il glaucoma e la cataratta sono molto dolorosi, quindi se il trattamento e la gestione del dolore non hanno successo, si raccomanda di rimuovere l'occhio interessato. Il CBD può alleviare il dolore fino ad un certo livello e aiutare la terapia convenzionale a raggiungere un possibile miglioramento o addirittura un recupero.

    cbd
    Disordini del sonno
    Il CBD riduce efficacemente l'ansia, che è un fattore importante per mitigare i disturbi del sonno e migliorare la qualità del sonno. Gli studi hanno dimostrato che il CBD aumenta la quantità totale di sonno e riduce l'insonnia.

    Il CBD ha dimostrato di essere efficace nel ridurre l'insonnia nelle persone che soffrono di dolore cronico.
    Piccole dosi di CBD stimolano lo stato di veglia e riducono la sonnolenza durante il giorno, che è importante per l'attività quotidiana. Questo porta ad un ciclo di sonno diurno-notturno forte ed equilibrato.

    È noto che il CBD riduce i disturbi della fase REM nei pazienti affetti dal morbo di Parkinson e in quelli affetti da disturbo da stress post-traumatico.

    cbd
    Sistema immunitario indebolito
    Il CBD riduce efficacemente la risposta infiammatoria. I cannabinoidi riducono la risposta infiammatoria del corpo, influenzando in tal modo i segni di malattia. Il CBD colpisce il sistema immunitario in molti modi diversi, dall'induzione dell'apoptosi nelle cellule immunitarie attivate, alla soppressione delle citochine e delle chemochine nei luoghi di infiammazione e alla super-regolazione delle cellule T regolatorie FoxP3+.

    Il CBD è stato testato in diversi modelli di malattie autoimmuni sperimentali, come la sclerosi multipla, l'artrite reumatoide, la colite e l'epatite. Il CBD può proteggere i pazienti dalla patogenesi attraverso l'induzione di varie vie anti-infiammatorie.
    Il CBD è anche efficace in alcuni tipi di cancro accompagnato da infiammazione cronica. In tali pazienti, il CBD arresta direttamente la crescita del tumore e riduce l'infiammazione e l'angiogenesi tumorale.








    cbd gatti
    Prezzo ZooActive CBD 3%, 10ml
    35,99 €

    cbd cani ORDINA ZOOACTIVE